Scegli la tua città
Scegli la tua città

Bologna: non solo portici ma gallerie, d’arte

Spesso mi capita di trascorrere il fine settimana girando a piedi la città con i miei amici e proporre situazioni o contesti alternativi allo shopping, a costo zero.

Adiacenze, Magma, P420: tre gallerie d'arte contemporanea a Bologna. Per scoprire nel centro storico qualcosa di sempre nuovo

Foto di Eva Laudace

Nel centro storico di Bologna esistono realtà artistiche dedicate completamente all’arte contemporanea, contesti giovani e dinamici dove si respira la voglia di comunicare ed allontanarsi dai preconcetti.


Oltre alla Pinacoteca Nazionale in via delle Belle Arti 56, sono felice di consigliare un tris di gallerie da tenere sottocchio e sempre attive con nuove mostre che andrebbero assolutamente viste.

Adiacenze, Magma, P420: tre gallerie d'arte contemporanea a Bologna. Per scoprire nel centro storico qualcosa di sempre nuovo

Foto di Eva Laudace

Adiacenze in Vicolo Spirito Santo 1/B, una stradina minuscola vicino all’Archivio di Stato, fucina di artisti e spazio espositivo dedicato all’arte emergente e all’indagine sul contemporaneo.

Fondato dal direttore artistico Amerigo Mariotti e dalla storica dell’arte Daniela Tozzi da otto anni accoglie progetti site specific in grado di modificare lo spazio attraverso arti visive classiche e sperimentali che sfiorano il campo dell’editoria, dell’illustrazione, del fumetto e del design.

Adiacenze, Magma, P420: tre gallerie d'arte contemporanea a Bologna. Per scoprire nel centro storico qualcosa di sempre nuovo

Foto di Eva Laudace

Dopo la densa ed evocativa mostra “Icaro deve cadere” dell’amica pittrice Elisa Muliere di qualche anno fa, davvero impressionante è stata “Click Clack” personale di Virgilio Villoresi, prodotta con le sue installazioni cinetiche e interattive, un’incredibile giostra fatta di flip book e zootropi, lampade ottiche e lanterne magiche, realizzata con precisione maniacale modellando oggetti di riciclo e componenti stampati in 3D. La disponibilità e l’affabilità dei galleristi è impagabile e ad Adiacenze mi sento praticamente a casa!

Adiacenze, Magma, P420: tre gallerie d'arte contemporanea a Bologna. Per scoprire nel centro storico qualcosa di sempre nuovo

Foto di Eva Laudace

Magma in via Santo Stefano 164, incubatore di arte urbana e promotore di giovani artisti italiani e internazionali come Tellas, 2501 e Aris. Basta suonare al citofono della galleria appartamento nascosta al piano terra del condominio per essere accolti o meglio catapultati nella creatività di grandi street artist. Parola chiave Innovatività: opere dinamiche e riscrittura di architetture compositive in dialogo con gli spazi della galleria. Imperdibile!

Adiacenze, Magma, P420: tre gallerie d'arte contemporanea a Bologna. Per scoprire nel centro storico qualcosa di sempre nuovo

Foto di Eva Laudace

P420 in via Azzo Gardino, 9 nel distretto culturale Manifattura delle Arti, nell’area dell’ex Manifattura Tabacchi e dell’ex macello, circondata da importanti istituzioni culturali come il Museo d’arte moderna MAMbo.

Adiacenze, Magma, P420: tre gallerie d'arte contemporanea a Bologna. Per scoprire nel centro storico qualcosa di sempre nuovo

Foto di Eva Laudace

Alessandro Pasotti e Fabrizio Padovani, due ingegneri come me prestati all’arte e appassionati d’Arte Concettuale e Minimale degli anni Sessanta e Settanta, hanno aperto le porte del loro bellissimo spazio bianco alla doppia personale “Foreign bodies” di John Coplans & June Crespo.

L'autore: Eva Laudace

Eva Laudace (Vasto, 1983) è ingegnere e fotografa. Collabora con il Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna. Vincitrice di InediTO-Premio Colline di Torino, nel 2013 pubblica sua opera prima "Tutto ciò che amo ha dentro il mare" (La Vita Felice, 2013).

Leggi altri articoli