Scegli la tua città
Scegli la tua città

Red Zone Art Café in Valpolicella: quando il bar della piazza è un centro culturale

“There is no world without Verona walls”, diceva William Shakespeare, nel sottolineare la bellezza della città scaligera. Ma la verità è che forse Shakespeare non aveva la macchina per uscire di una decina di chilometri dalle mura di Verona per arrivare in una zona, se possibile, ancora più bella di Verona stessa: la Valpolicella. Famosa per i suoi vini eccezionali ed esportati in tutto il mondo, la Valpolicella è un’area geografica meravigliosa, diventata nel corso degli anni anche un buen retiro per celebrities internazionali, e anche per i veronesi che hanno voglia di una scampagnata o un aperitivo lontani dal caos cittadino ma senza andare troppo lontano. Io ho vissuto in Valpolicella per diversi anni, e ho diversi posti preferiti. Ma il mio posto del cuore è uno solo, ed è la Pieve di San Giorgio di Valpolicella.

A Pieve di San Giorgio di Valpolicella il bar della piazza è rimasto quello di una volta, all'esterno. Dentro, si scopre un luogo per concerti e per mostreMi sento quasi un po’ gelosa a raccontarvi di questo Locus Amoenus, ma anche felice di poter condividere così tanta bellezza con voi. San Giorgio è un paesino sulle colline della Valpolicella – chiamato anche San Giorgio Ingannapoltròn perché dal basso sembra raggiungibile in pochi passi, ma in tempi antichi si poteva raggiungere solo dopo un cammino lungo e faticoso – e con la sua bellissima pieve romanica è un gioiello architettonico e paesaggistico.A Pieve di San Giorgio di Valpolicella il bar della piazza è rimasto quello di una volta, all'esterno. Dentro, si scopre un luogo per concerti e per mostre

Si tratta di un piccolo borgo visitabile in un paio d’ore ed è incantevole a qualsiasi ora del giorno, ma è all’ora del tramonto che raggiunge il suo massimo splendore, non solo per la vista magnifica di tutta la Valpolicella fino al lago di Garda dal piazzale principale, ma anche perché il tramonto, a Verona, significa solo una cosa: che è l’ora dell’aperitivo.A Pieve di San Giorgio di Valpolicella il bar della piazza è rimasto quello di una volta, all'esterno. Dentro, si scopre un luogo per concerti e per mostre

E qui è il bar della piazza, ovvero il Red Zone Art Café, a diventare protagonista: un bar in pieno stile old school, che dall’esterno è rimasto davvero cristallizzato nel tempo.A Pieve di San Giorgio di Valpolicella il bar della piazza è rimasto quello di una volta, all'esterno. Dentro, si scopre un luogo per concerti e per mostre

Una volta dentro, si scopre un centro culturale. Qui infatti c’è una sala per piccoli concerti acustici ed uno spazio per esposizioni e mostre fotografiche.

A Pieve di San Giorgio di Valpolicella il bar della piazza è rimasto quello di una volta, all'esterno. Dentro, si scopre un luogo per concerti e per mostre
Vi invito a lasciare la vostra auto nel parcheggio ai piedi della collina, proseguire a piedi fino alla Pieve, e stanchi dalla camminata e storditi da tutta la bellezza che vi circonda bervi uno spritz insieme agli anziani del paese. Ora sì che siete in Valpolicella.

L'autore: Florencia Di Stefano-Abichain

28 anni. Nasce in Argentina, cresce in Italia, studia (anche) in Spagna, lavora (anche) in Austria con una duplice carriera: quella di communication manager per la moda/lusso e quella di content creator e autrice nel mondo musicale/entertainment. Parla italiano, inglese, spagnolo, tedesco, francese e portoghese ed è presente in maniera assidua, forse troppo, su qualsiasi social network esistente sotto il nome di @florenciafacose.

FIND THESE PRODUCTS IN OUR LOCAL STORE
OR IN OUR ONLINE STORE

 

SUN68 Verona

Unconventional clothes for everyday situations.
Via Stella 32, Verona
Whatsapp 344.2434406

Leggi altri articoli