Scegli la tua città
Scegli la tua città

7 percorsi per scoprire il parco naturale del fiume Sile

4.152 ettari, 11 territori comunali tra le province di Padova, Venezia e Treviso e infinite tonalità di verde: sono i segni particolari del Parco del Fiume Sile. Un meraviglioso corridoio che attraversa, con una miriade di colori, una fauna particolare e una flora piena di sfumature, l’intero Parco dalle sorgenti a Portegrandi, che potrete visitare grazie a piste ciclabili e pedonali e perfino in barca.
Certo, una giornata non basterebbe per scoprire i meravigliosi scorci offerti da questa bellezza naturale: il Parco infatti propone più itinerari, tutti diversi, con il verde come unico comune denominatore. In questa mini guida troverete tutti i percorsi da scoprire a piedi o in bici.

1. La greenway del Parco del Sile
Una striscia di verde lunga 130 km, che potrete percorrere sia a piedi sia in bicicletta.

2. Anello dei Borghi Fluviali e della Via Claudia Augusta

Musestre Credit: Wikipedia

Musestre
Credit: Wikipedia

Il percorso dell’antica strada imperiale romana si snoda per 20,8 km tra gli affascinanti borghi fluviali che si affacciano sul fiume Sile: Musestre di Roncade, Casale sul Sile, Quarto d’Altino, Cendon di Silea, Lughignano di Casale sul Sile; potrete apprezzarne le meraviglie sia in bicicletta sia a piedi.

3. Anello della Città Sepolta di Altino
L’itinerario è conosciuto anche come percorso della memoria perché si snoda tra i resti della “Città sepolta”, sorta prima di Venezia e perduta con il passare dei secoli. Il percorso è lungo 15,3 km e potrete osservare i ritrovamenti degli scavi archeologici a piedi e in bicicletta.

4. Anello delle Risorgive del Sile

Il Sile Credit: www.parks.it

Il Sile
Credit: www.parks.it

Ubicato tra Casacorba di Vedelago (TV) e Torreselle di Piombino Dese (PD), l’itinerario è lungo 10,2 km, e si può percorrere in bici o a piedi. Anche qui i punti di interesse non mancano: Gran Bosco dei Fontanassi, Villa Corner e la Grande Quercia sono sono alcune delle perle che questo percorso naturalistico vi regalerà.

5. Dalla Città Murata di Treviso al Cimitero dei Burci di Casier
Un affascinante percorso paesaggistico che vi accompagnerà alla scoperta delle mura trevigiane, verso l’antico Cimitero delle barche da trasporto merci che viaggiavano lungo il Sile e l’antica strada Alzaia. Un’area protetta che ospita l’antico Prato della Fiera, il Cimitero dei Burci e i Mulini Mandelli: 13,6 km da percorrere a piedi o in bici alla scoperta di queste meraviglie.

6. La Via dei Mulini da Quinto di Treviso a Villa Letizia

Il Sile a Treviso Credit: Wikipedia

Il Sile a Treviso
Credit: Wikipedia

Tra l’antichissimo borgo molitorio di Quinto di Treviso a Villa Letizia, ornata di stilemi neogotici e liberty, ci sono 6,2 km da percorrere in bicicletta e a piedi. Da visitare anche la Chiesa di Sant’Angelo e Villa Memo – Giordani, che vi trascineranno in un’altra epoca in un batter d’occhio.

7. Per Borghi e Campagne intorno all’Oasi di Cervara
L’itinerario ospita la ricca Oasi di Cervara: 12,5 km tra acque, gufi e cicogne. L’antica ferrovia dismessa Treviso – Ostiglia vi condurrà attraverso borghi caratteristici di Badoere, Santa Cristina di Quinto e Morgano, decidete voi se in bici o a piedi.

Ora tocca a voi: andrete a piedi o in bicicletta? Fateci sapere com’è andata!

Wanderer Credit: Pixabay

Wanderer
Credit: Pixabay

L'autore: Serena Spitaleri

Forgiata dall'Etna a metà degli anni '80, dal quale ha ereditato la vulcanica personalità. Gioca da parecchio tempo a pallavolo, estremamente convinta di riuscire a fare troppo in un giorno, crede oltremodo nella comunicazione. Sognatrice non ancora divenuta cinica, sostenitrice della leggerezza, serena, sempre.

Leggi altri articoli