Scegli la tua città
Scegli la tua città

Vacanze in montagna: 5 piste top vicine a Milano

Milanesi non avete più scuse! Praticare del sano sport invernale – anche a pochi passi da casa – non è impossibile. Le località a meno di due ore dalla città sono tante, altrettanto cool e meno affollate. Riservano paesaggi mozzafiato, aria purissima e pietanze da “alta quota”. Armatevi, dunque, di scarponi, di sci (o tavole se preferite): il divertimento sarà assicurato. Come pure la forma fisica.

Qui una selezione delle 5 piste al top da scoprire durante le feste, e non:

1. Piani di Bobbio-Valtorta

Sono solo 69 i chilometri ce vi separano dai Piani di Bobbio-Valtorta, fra Lecco e Bergamo. Ad attendervi 35 chilometri di piste per tutti i livelli: rosse, blu e le più “temibili” nere. Ma non solo, perché basterà spostarvi ad Artavaggio per sperimentare le fat bike, speciali biciclette per pedalare sulla neve. Da provare.

Fat Bike ad Artavaggio. Foto www.lakecomo.bike

Fat Bike ad Artavaggio. Credits: www.lakecomo.bike

2. Mottarone

Un’ora e 20 di macchina e siete al Mottarone, in Piemonte. Qui fa sport anche la mente. Quasi tutte le discese si concludono con viste spettacolari: dai sette laghi alle Alpi Marittime. Gli scenari incantevoli si possono gustare a pieno anche con le ciaspole ai piedi. Sublime d’inverno, ma perfetto d’estate: il Mottarone regala piste innevate persino nei mesi più caldi dell’anno. Da tenere in memoria.

Il Mottarone. Foto di Paolo Vallero/Archivio Distretto Turistico dei Laghi

Il Mottarone. Credits: Paolo Vallero/Archivio Distretto Turistico dei Laghi

3. Domobianca

Per gli animali notturni c’è Domobianca, in Val d’Ossola, raggiungibile in poco meno di due ore. Una località piccola e piacevole. Dove il must è lo sci dopo il calar del sole: ogni venerdì dalle 19 alle 23, una pista lunga 3 chilometri viene illuminata a giorno per una discesa “by night” fra le più belle d’Europa. Imperdibile.

Domobianca

Domobianca

4. Champorcher

A circa due ore si trova Champorcher, un piccolo paese della Val d’Aosta molto apprezzato dagli sciatori professionisti e dagli snowboarder. Se siete dei veri freestyler puntate l’High Five Park, e scatenatevi fra salti, trick, rampe e curve paraboliche. Da brivido.

VALLE D'AOSTA-Champorcher. Foto Marco Spataro

Valle d’Aosta – Champorcher. Credits: Marco Spataro

5. Foppolo – comprensorio di Bremboski

Siete mai stati a Foppolo? Fa parte del comprensorio di Bremboski, in Valle Brembana. Innevata fino a tarda primavera, le piste, fresche di restyling, sono adatte a chiunque. I meno esperti possono scegliere fra (le poche, ma buone) discese a disposizione, mentre i “navigati” troveranno ristoro nella Cappelletta, ovvero una pista nera che da 2200 metri scende a 1100 con entusiasmanti pendenze e panorami incantevoli. Per emozionarsi.

Credits: Richard Dacker

Credits: Richard Dacker

Dunque, milanesi, non fatevi prendere dalla pigrizia e sfruttate la pausa natalizia per sciare, snowboardare e scoprire il meglio della montagna a due passi da casa. Comprese le baite addobbate a festa, dove recuperare le energie perdute fra una pista e l’altra con un’immancabile tazza di profumata cioccolata calda o, per i più audaci, di bombardino. Le vacanze saranno più belle e più buone così. Provare per crederci.

L'autore: Sara Emma Cervo

Capisce di voler lavorare nell’editoria dopo aver letto il romanzo “Sushi per principianti”. Così dopo la laurea a Roma in Storia dell’Arte, si trasferisce a Milano in cerca di una redazione, prima come Photoeditor poi come Web Content Editor. Ora studia per diventare una vera social media manager.

Leggi altri articoli