Scegli la tua città
Scegli la tua città

La magia dei mercatini di Natale di Bolzano: vin brûlé, dolci tipici e nevicate autentiche

L’attesa è finita. Il tempo dei mercatini di Natale di Bolzano è iniziato. Piazza Walther, addobbata a festa per l’Avvento con la sua atmosfera magica, attira migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia e non solo diventando una delle mete più ambite durante il periodo natalizio. Una passeggiata dolcemente fiabesca che possiamo trovare in mezzo alle casette luminose posizionate in fila ordinate, alle carrozze, agli angioletti di Thun che ti danno il benvenuto e dove un immenso albero di Natale fa da padrone sull’intera piazza.

I mercatini di Natale di Bolzano: dal vin brûlé per scaldarsi ai dolci tipici da gustare passeggiando sotto la neve

Foto di Verena Del Manzo

Qui si possono trovare articoli originali di artigianato locale, come scultore di legno, addobbi di Natale fatti a mano. I profumi di abete, cannella, spezie rilassano i sensi e ti accompagnano ad ogni passo.

I mercatini di Natale di Bolzano: dal vin brûlé per scaldarsi ai dolci tipici da gustare passeggiando sotto la neve

Foto di Verena Del Manzo

 

E la bevanda per antonomasia del Mercatino qual è? Ma il “vin brûlé” ovviamente. Uno dei migliori antidoti anti freddo e, secondo la tradizione, un buon rimedio contro il raffreddore. Il vino rosso caldo abbraccia cannella, zucchero, anice stellato, chiodi di garofano e regala un profumo inconfondibile di Natale. Una bevanda che sa di pozione magica dato che riesce a unire turisti e gente del posto attorno ai tavoli di legno posizionati qua e là nella piazza. Una valida alternativa al brûlé sono il succo di mela e di albicocca caldi.

I mercatini di Natale di Bolzano: dal vin brûlé per scaldarsi ai dolci tipici da gustare passeggiando sotto la neve

Foto di Verena Del Manzo

Con vin brûlé e succhi, ci sono i tipici dolci altoatesini come lo strudel, il Zelten con i canditi, i biscotti artigianali di ogni tipo e l’ultimo arrivato, ma che sta avendo un grande successo: il Bretzel alla mandorla, alle noci. Possiamo trovarlo anche nella versione salata con speck e formaggio fuso.

I mercatini di Natale di Bolzano: dal vin brûlé per scaldarsi ai dolci tipici da gustare passeggiando sotto la neve

Foto di Verena Del Manzo

Ogni anno, ai piedi del grande albero di Natale c’è il presepe in versione alpina con la Sacra Famiglia, il bue e l’asinello, i pastori e i Re Magi posti all’interno di un’autentica stalla riprodotta con legno antico, proprio come i masi o le baite di montagna. Luogo molto gettonato per le foto e per far sognare i più piccini. Ma non finisce qua ogni giorno c’è un evento nuovo. Per quanto riguarda l’avvento alpino possiamo ascoltare concerti di bande del luogo in costume, c’è la possibilità di vivere l’Artigianato artistico dal vivo e per i bimbi spettacoli di marionette. Ma questi sono solo alcuni degli esempi. Non dimentichiamo il giro in carrozza lungo il centro di Bolzano che ha un sapore di altri tempi. 

I mercatini di Natale di Bolzano: dal vin brûlé per scaldarsi ai dolci tipici da gustare passeggiando sotto la neve

Foto di Verena Del Manzo

Se deciderete di visitare Bolzano in questo periodo da soli, con amici, in coppia o in famiglia sappiate che è una di quelle città che regala momenti magici e indimenticabili a tutti voi e se siete fortunati, potete assistere anche allo spettacolo della neve che scende silenziosa e delicata rendendo tutta ancora più romantico.

L'autore: Verena Del Manzo

Mi chiamo Verena Del Manzo sono nata e cresciuta a mele e Strudel a Bolzano ma con sangue abruzzese, forte e gentile, che scorre nelle mie vene. Fashion blogger per passione, contributor per un Blog dedicato agli innamorati che stanno per sposarsi in Alto Adige dove do suggerimenti e consigli di Outfit a spose, invitati e tanto altro. Sono una accumulatrice seriale di trucchi, pazza per lo shopping, disordinatissima nella vita privata, ma con le idee chiare e precise sulle mie passioni. I miei migliori amici di viaggio sono un block notes e l’immancabile smartphone. Fotografo e scrivo tutto quello che mi accade, tanto da diventare insopportabile per chi mi sta attorno.

Leggi altri articoli