Scegli la tua città
Scegli la tua città

Un cicchetto, anzi quattro. Giro degli aperitivi di Padova

In ogni città d’Italia il “cicchetto” indica una cosa diversa, ed anche Padova ha la sua specifica versione. Qui è tipicamente un crostino di pane che accompagna l’aperitivo. Su che cosa ci si possa mettere sopra, le interpretazioni sono apertissime.

Dal Bar Nazionale al Bar degli Osei, passando per il nuovo Pier88 vista fiume e la Sosteria: cicchetti, pizze gourmet e calici a Padova

La mia variante preferita l’ho scoperta grazie ad una storia un po’ particolare: Valeria è una signora che vive da sola nel ghetto e che ho conosciuto perché avevo bisogno di far stringere un abito. Chiedendo ad un po’ di conoscenti, ho alla fine avuto il suo numero. Il primo giorno ha preso le misure, mi ha detto di tornare dopo due settimane, che aveva tanti impegni e tante cose da fare. Da lì in poi, ogni volta che andavo per prendere il vestito mi diceva di non essere sicura di aver misurato bene e di aver rimandato il lavoro. La verità, si capisce, è che mi faceva tornare perché aveva voglia di parlare.

Dal Bar Nazionale al Bar degli Osei, passando per il nuovo Pier88 vista fiume e la Sosteria: cicchetti, pizze gourmet e calici a Padova

Foto via Facebook

Così ho iniziato ad andare a trovarla per la passeggiata mattutina. Nel corso dei mesi abbiamo girato tanti bar del centro, fino a che non abbiamo instaurato un rito al Nazionale. Tavolini al sole, vista su Piazza delle Erbe, trallallà. Ci andiamo a mezzogiorno, quando c’è ancora il mercato della frutta e della verdura, per mangiare un cicchetto speciale: il tramezzino caldo. Si può chiedere a chiunque a Padova dove mangiare una cosa buona al volo e tutti risponderanno all’unisono, il tramezzino del Nazionale.

Dal Bar Nazionale al Bar degli Osei, passando per il nuovo Pier88 vista fiume e la Sosteria: cicchetti, pizze gourmet e calici a Padova

Foto via Facebook

Una curiosità in più è che il Nazionale ha anche un gemello, nella piazza speculare, Piazza della Frutta, il Bar Degli Osei. Leggermente meno conosciuto, stessa specialità, ma con gusti ed ingredienti diversi.

Dal Bar Nazionale al Bar degli Osei, passando per il nuovo Pier88 vista fiume e la Sosteria: cicchetti, pizze gourmet e calici a Padova

Foto via Facebook

Negli ultimi mesi è nato poi un nuovo posto a Padova, Pier88, gettonatissimo chiosco sull’argine del fiume Bassanello. Per un aperitivo ed un tagliere con vista sul fiume al tramonto, questo è il posto giusto.

Dal Bar Nazionale al Bar degli Osei, passando per il nuovo Pier88 vista fiume e la Sosteria: cicchetti, pizze gourmet e calici a Padova

Foto via Facebook

C’è anche un’altra storia, ed è che vivo dietro un cinema. Molte volte ci vado, ma altre mi fermo solo in Sosteria, il bar di fronte. Ci lavora una ragazza a cui non ho mai chiesto il nome ma a cui chiedo sempre l’accendino perché li perdo tutti. La vedo sempre di corsa, dice che lì c’è ogni giorno il pienone, anche durante la settimana quando preferirebbe saltare qualche turno per studiare, ma non è tanto quello, è che devi servire alla velocità della luce perché non si sa come ma hanno tutti la precisione matematica di arrivare lì esattamente 15 minuti prima del film.

Dal Bar Nazionale al Bar degli Osei, passando per il nuovo Pier88 vista fiume e la Sosteria: cicchetti, pizze gourmet e calici a Padova

Foto via Facebook

La Sosteria mi piace perché ha dei cicchetti incredibili, un intero bancone in esposizione e tantissime combinazioni da scegliere.

Dal Bar Nazionale al Bar degli Osei, passando per il nuovo Pier88 vista fiume e la Sosteria: cicchetti, pizze gourmet e calici a Padova

Foto via Facebook

E poi mi piace perché si finisce molto spesso a parlare con i vicini di tavolo del film appena visto o che si sta andando a vedere e così, tra un assaggio e l’altro, è passata la serata.

 

L'autore: Alessandra Perongini

Alessandra nasce a Padova e dopo qualche girovagamento ci torna a vivere. Curiosa appassionata di musica, lavora come copywriter, legge e studia, e anche se sogna da lontano le otto ore di sonno, riesce raramente a stare ferma. Fa felicemente parte di Cipria, progetto padovano ma itinerante di clubbing al femminile.

Leggi altri articoli